loading
Via Magellano, 3/2 - 20090 Cesano Boscone (MI)
Lun-Ven 8:30 - 13:30 / 15:30 - 19:00
Via Magellano, 3/2 - 20090 Cesano Boscone (MI)
Lun-Ven 8:30 - 13:30 / 15:30 - 19:00
Impianto solare termico
L’energia termica che non inquina

Gli impianti solari termici sono impianti che utilizzano l’energia solare per la produzione di acqua calda, che può essere prodotta ad una temperatura compresa tra i 25° e i 250° gradi centigradi.

Richiedi un preventivo
+39 02 45 9488 44

Impiego più diffuso: settore residenziale
L’impiego più diffuso è in ambito residenziale, ed è ovviamente funzionale alla produzione domestica di acqua calda per uso sanitario e per il riscaldamento degli ambienti, ma il solare termico può essere utilizzato anche da strutture di ristorazione, commerciali, sportive, di ricezione turistica e sanitarie. Per quanto riguarda il settore residenziale, questo sistema di riscaldamento viene utilizzato soprattutto per soddisfare le esigenze di singole abitazioni come case rurali, ville o appartamenti, ma è possibile usarlo anche per utenze collettive come complessi residenziali e condomini. In ogni caso nel prossimo futuro il suo impiego sarà rivolto anche alle reti di teleriscaldamento, realizzate per servire interi comprensori urbani. Il solare termico è inoltre sfruttato nei processi di lavorazioni di molti settori produttivi, come ad esempio il settore agricolo, alimentare e tessile. Tra i suoi impieghi ci sono l’essiccamento dei foraggi , i processi di pastorizzazione dei caseifici, e il lavaggio industriale di bottiglie, serbatoi, tessuti e apparecchiature tecniche di vario genere.

Associabile ad altri impianti termoidraulici
Sempre in ambito residenziale, per un miglior efficientamento energetico il solare termico può essere inoltre associato all’utilizzo di pompe di calore o caldaie a condensazione, ed impianti di riscaldamento e raffrescamento radiante, in modo tale da creare un sistema termoidraulico di climatizzazione integrata ad altissimo rendimento.

Da precisare che il solare termico può essere utilizzato anche per il riscaldamento delle piscine.

In questo pagina forniamo alcune informazioni di base, relative soprattutto a come funziona il solare termico per la produzione di acqua calda, alle possibili dimensioni di un impianto per uso domestico, e quali sono i vantaggi e svantaggi che lo caratterizzano.

Eseguiamo l’installazione e manutenzione di impianti solari termici.
La nostra ditta esegue l’installazione e manutenzione di impianti solari termici su tutto il territorio di Lombardia, Toscana e Sicilia.

Settori d’intervento
I settori d’intervento per i quali ci siamo specializzati sono quello residenziale (appartamenti condominiali, case unifamiliari e bifamiliari, ville, casali e piccoli edifici plurifamiliari), primario (aziende agricole e vinicole), terziario (locali commerciali e di ristorazione, uffici, palestre, piscine e centri sportivi), terziario ricettivo (in particolare B&B e agriturismi), e sanitario (cliniche, case di cura e residenze per anziani).

Informazioni base

Solare termico e produzione di acqua calda: come funziona?
Riguardo alla produzione di acqua calda per uso sanitario e per il riscaldamento, il funzionamento del solare termico si basa principalmente sull’utilizzo di collettori solari, ovverosia di dispositivi necessari per convertire la radiazione solare in energia termica (gli stessi sono utilizzati anche per la produzione di aria calda), e nell’impiego di accumulatori (si tratta di serbatoi di accumulo dell’acqua calda prodotta dai collettori). Questo sintetico schema di base può variare nella struttura e nei materiali dei collettori, dei pannelli solari nei quali sono alloggiati, degli accumulatori, e nella tipologia stessa dell’impianto solare, che può essere a circolazione naturale o forzata. La differenza tra questi due sistemi consiste nell’impiego di un elemento meccanico necessario per la circolazione dell’acqua. Questo elemento, che potrebbe essere una pompa, un vaso di espansione, o altro, è assente negli impianti a circolazione naturale.

Per quanto riguarda i solari termici per uso residenziale, in genere si utilizzano quelli a circolazione forzata, in quanto permettono di gestire meglio la produzione e l’utilizzo dell’acqua calda ed inoltre consentono di installare gli accumulatori all’interno delle abitazioni.

Dimensioni
Trattandosi di un impianto termico di tipo modulare (in quanto costituito da pannelli solari), le dimensioni di un solare termico variano a seconda delle esigenze di produzione di acqua o aria calda, e quindi dipendono dalla grandezza e dalla quantità dei pannelli e dei collettori che si trovano al loro interno. Nel caso di produzione di acqua calda bisogna inoltre tenere conto della grandezza degli accumulatori, che possono essere tanto integrati ai pannelli, quanto separati da essi. La grandezza minima di un pannello è di circa 2 m2, mentre per la grandezza di un accumulatore separato dal pannello si parte da una capacità minima 150 litri (in questi casi si tratta di boiler). Riguardo alle dimensioni di questi impianti bisogna inoltre precisare che il numero e la grandezza di pannelli e collettori varia a seconda della zona geografica e in base alla disponibilità di energia solare.

Rendimento
Per quanto riguarda il rendimento (relativo alla produzione di acqua calda per uso sanitario e per il riscaldamento), a titolo di esempio possiamo dire che per soddisfare le esigenze annuali di una famiglia composta da 4 persone adulte, che abita in un appartamento di 100 m2, è sufficiente un impianto di 4 m2 (generalmente costituito di 2 pannello) ed un boiler con una capacità di 300 litri. Questa tipologia d’impianto è in grado di garantire a questa famiglia una produzione giornaliera di acqua calda sufficiente a coprirne il fabbisogno nei mesi più caldi.

Alloggiamento
L’alloggiamento di un solare termico con le caratteristiche indicate non comporta nessun particolare problema. Il pannello viene in genere installato sulla sommità degli edifici, mentre il boiler può essere installato anche dentro casa.

Vantaggi e svantaggi del solare termico
In linea generale possiamo generalizzare dicendo che i vantaggi di questi impianti consistono nella produzione di energia termica pulita (senza emissioni inquinanti) e nel beneficiare di un risparmio economico dovuto ad un ridotto utilizzo di energia elettrica o gas nei mesi invernali. Bisogna infatti considerare che il loro rendimento può arrivare a coprire buona parte dei consumi medi annuali, e questo indipendentemente dal fatto che gli impianti vengano installati per un uso domestico, oppure legato a processi industriali o anche a settori economici che producono servizi. A questo si aggiunge che in ambito residenziale, soprattutto se associato ad un buon isolamento termico, e all’utilizzo integrato di altri impianti termoidraulici, il risparmio sulla bolletta può avvicinarsi al 100%.

Altro vantaggio è la facilità di installazione ed il fatto che questi impianti possono essere installati in un qualsiasi punto di un edificio, purché questo punto abbia sufficienti requisiti di sicurezza strutturale e consenta di installare i collettori con una inclinazione compresa tra i 40° e i 90°. A tale riguardo bisogna anche precisare che per l’installazione è necessario che i collettori siano rivolti verso Sud.

Svantaggi
Gli svantaggi riguardano in genere i costi d’investimento iniziale, ma molto dipende dalla tipologia d’impianto (circolazione naturale o forzata), e dal suo impiego (produzione di sola acqua sanitaria, o anche di acqua per l’impianto di riscaldamento).

Manutenzione
A fronte di quanto detto, la manutenzione di un impianto solare termico è minima e consiste nella pulizia esterna dei collettori, quando non sono inseriti all’interno dei pannelli, oppure nella pulizia di questi ultimi. La pulizia può essere effettuata ogni x tempo. Altro tipo di manutenzione consiste nella verifica annuale del funzionamento dei principali dispositivi del circuito. A parte questo, gli impianti solari termici sono affidabilissimi e la loro durata di vita è superiore ai 20 anni.
Noi di Techno Services Milano forniamo un servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria a chiamata. La manutenzione ordinaria può eventualmente essere regolata da frequenze personalizzabili.

Autorizzazioni necessarie per l’installazione di un impianto solare termico
L’installazione di questi impianti rientra negli interventi edilizi di manutenzione ordinaria, ascrivibili alle attività di edilizia libera, e quindi per la loro messa in posa non è necessario la richiesta di un alcun titolo abilitativo e non c’è l’obbligo di fare la Denuncia di Inizio Attività. 
Nel caso l’edifico sia soggetto a vincoli paesaggistici o architettonici, deve essere consultata l’autorità competente per il territorio (solitamente la Soprintendenza ai Beni Culturali e Architettonici).

Requisiti dell’impianto e responsabilità sicurezza
L’allestimento di questi impianti deve rispondere a requisiti di sicurezza previsti dalla normativa vigente.
A tale riguardo c’è da precisare che il committente viene considerato corresponsabile della sicurezza necessaria a garantire la corretta installazione e funzionalità dell’impianto. Il committente è infatti tenuto a verificare che la ditta di installazione e manutenzione sia in possesso delle abilitazioni necessarie a effettuare questo servizio.

Detrazioni e agevolazioni fiscali
Attualmente l’acquisto di un impianto solare termico può beneficiare di agevolazioni IVA, mentre per i costi necessari alla sua installazione è possibile scegliere tra differenti soluzioni di detrazioni fiscali e bonus. Per maggiori informazioni sui residenti nel comune di Roma cliccare qui.